Saluto di fine anno della Dirigente Scolastica.

Si è concluso ieri un anno scolastico indimenticabile, di quelli che saranno citati nei libri di storia e nei racconti delle nonne. È stato un anno fatto di fogli e di schermi, di libri e di link, di aule e di piattaforme, di lavagne e di foto di quaderni inviate con whatsapp, di abbracci e di buongiorno ripetuti attraverso il pc, di connessioni perse e ritrovate, di partite a pallavolo in palestra e di attrezzi ginnici realizzati con mestoli e bottiglie. Ma è stato comunque un anno pieno di speranza, di voglia di stare insieme…e per la prima volta del desiderio condiviso da tutti di  tornare a scuola il prima possibile. È stata una primavera a distanza, ma sono sicura che tutti gli alunni e le alunne delle nostre scuole, grazie alla cura che docenti e genitori hanno messo nella loro azione educativa, sono comunque fioriti e migliorati in tutto, ma soprattutto nella capacità di gestire gli imprevisti. Sono diventati più resilienti e capaci di superare le difficoltà.

Sento di doverli ringraziare per l’impegno che hanno messo nel loro lavoro a distanza e insieme a loro è necessario ringraziare i loro docenti, che hanno fatto scuola in un modo diverso e prima mai sperimentato e i loro genitori senza i quali, soprattutto i più piccoli, non avrebbero potuto superare in modo positivo questa esperienza.

Detto questo non mi resta che augurare a tutti buone vacanze. Un’ultima fatica on line aspetta i nostri alunni e le nostre alunne delle classi terze della secondaria di primo grado. A loro dico di non preoccuparsi: #andràtuttobene.

Lascia un commento